Coppa d'Este 2018

 

Tante barche, belle regate, grande spettacolo, ma solo per un giorno!

 

6 Maggio – La primavera intanto “tarda ad arrivare”, questo il titolo della due giorni di regate a Porto Santo Stefano. Tutti avevano negli occhi le immagini dello stupendo arrivo della seconda tappa di Coastal Race con sole e stupendi colori del mare dell’Argentario. Niente di tutto questo, cielo per molto tempo grigio, pioggia anche insistente e vento instabile per la sola giornata di sabato.

Peccato perchè c’erano tutti i presupposti per un bel weekend di regate con barche ed equipaggi con tanta voglia di tornare a sfidarsi tra le boe, pronti a mettere in acqua tutti i cavalli di un lungo perfezionamento della barca, provare vele nuove ed alzare ancora una volta l’asticella delle prestazioni dei nostri amati Este24.

Per un giorno, sabato, è stato tutto infatti così. Tre regate belle, combattute, con barche veramente veloci a sfidarsi nella lettura di un campo di regata sempre bello e sfidante, con giri di vento mai banali sul campo di regata, da leggere e prevedere per rimanere davanti.

Tre prove la prima delle quali segnata da OCS importanti che mozzavano la testa della classifica di questa prova e compromettendo la classifica finale di barche blasonate. Al termine della prima giornata di regate in testa SportImages di Stefano Fusco, seguito da Esterina ed Esterica 2. Subito a seguire Ricca d’Este di Marco Flemma, Cambio Aria di Jacopo Pasanisi, La Poderosa 2.0 di Roberto Ugolini tutti speranzosi di una giornata domenicale con altrettante regate per accedere allo scarto della peggiore prova e ritornare in gara per le primissime posizioni.

Così domenica equipaggi in mare che sotto una pioggia battente seguivano il comitato per lunghe ore nella speranza di qualche nodo di vento che facesse disputare almeno una prova. Niente da fare, alle 14.30, orario limite deciso dal comitato di regata, comunicazione di rientro in porto che faceva diventare definitiva la classifica fino al quel momento provvisoria.

Vincitore quindi della Coppa d’Este 2018 è SportImages di Stefano Fusco con 7pt seguita sul podio da Esterina timonata da Maurizio Galanti con 10pt, Esterina2 di Alberto Bezzi a chiudere il podio con 17pt – qui il resto della classifica finale Coppa d’Este.

 

 

Di seguito le dichiarazioni dei protagonisti

 

Stefano Fusco – Timoniere SportiImages
Siamo ovviamente molto soddisfatti di questa affermazione, che premia un lavoro cominciato quest’inverno con la “creazione” di un equipaggio integralmente rinnovato, tutti veramente bravi, appassionati e motivati, (formidabili le ragazze!) va meritatamente evidenziato  Fabio Ferrone, mio amico di vecchia data e da quest’anno al centro del team, che a bordo svolge il ruolo di tattico e team manager, con lui e gli altri mi trovo veramente molto bene a bordo e non solo. La lotta per il vertice è molto dura perchè alcuni competitors, (Ricca d’este e la Poderosa2.0 in primis, e non solo loro) in alcune circostanze hanno velocità  e qualità notevoli, tuttavia in una serie di regate contano anche altre cose e questa volta il numero giusto è quello di SportImages!

Roberto Vinci – Esterina
Magnifico Weekend….Coppa D’este24 secondi classificati..grazie ad Alberto, Tony, Elena ed al grande professionista Jok…..ma un particolare ringraziamento al nostro armatore Marco Brinati che ha permesso tutto ciò….con l augurio di tornare presto al timone della sua Esterina…