invernale1-cronaca-1

Prima tappa invernale Este24 – grande spettacolo di vela a Santa Marinella

11 Novembre, Santa Marinella – E’ ripartito il Campionato Invernale Este24 e lo ha fatto in una bellissima giornata di sole che ha reso Santa Marinella un vero e proprio stadio della vela con ben tre classi (Laser, Meteor, Este24) a riempire il mare di colore e adrenalina.
Spettacolo già dalle banchine con ben 23 barche ormeggiate e pronte a sfidarsi in acqua. Tanti equipaggi nuovi, una media di età sempre più giovane, graditi ritorni in acqua (Wasabino) e anche un nuovo varo (Ricca d’Este 37).
Il tutto a conferma di una classe che, sempre di più, si afferma per essere l’ambiente ideale nel quale crescere tecnicamente e divertirsi, senza spendere cifre folli. Sempre più circoli scelgono Classe Este24 per formare i propri equipaggi, trovando barche performanti e una classe di livello tecnico competitivo.
Giornata importante anche per il varo e l’esordio in acqua, subito positivo, di Ricca d’Este 37, la nuova barca di Marco Flemma, sempre con Federico Chiattelli alla direzione tecnica, che va a formare, insieme alla precedente Ricca d’Este, il progetto “Este24 Sailing Academy”, un’offerta di alta formazione rivolta a chiunque abbia voglia di entrare nella vela monotipo da una delle sue porte principali.

Le regate

Due prove con venti leggeri e meridionali che hanno impegnato gli equipaggi alla ricerca di passo ed angolo tra cambi di direzione e intensità.
Wasabino torna, Wasabino vince!
Due regate e due primi posti per l’equipaggio di Gianluca Raggi, veloci e lucidi come sempre, capaci di condurre e controllare gli attacchi dei vicini avversari in entrambe le prove. Una subito veloce Ricca d’Este 37, una sempre velocissima SportImages di Stefano Fusco non hanno potuto che inseguire e chiudere rispettivamente in seconda e terza posizione.

La classifica

La classifica finale vede: 1. Wasabino 2. Ricca d’Este 37 3. SportImages
Qui la classifica completa di giornata > https://goo.gl/254NYY
Appuntamento per tutti al 25 Novembre, sempre Santa Marinella, sempre Classe Este24, sempre tante barche in acqua. C’è da pensare che i livelli medi di tutti gli equipaggi inizieranno a salire da subito e ci sarà veramente da divertirsi e combattere, in ogni regata, boa dopo boa.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Gianluca Raggi – timoniere Wasabino Bellissima giornata calda di sole e condizioni di vento leggero perfette per noi che da maggio non salivamo sul nostro Este 24 Wasabino. Voglio fare i complimenti alla classe perché iniziare l’invernale con 23 barche al via e’ tanta roba. Complimenti anche ai nostri avversari diretti Flemma e Brinati che hanno ceduto solamente all’ultima boa dell’ultima poppa sia nella prima che nella asseconda prova! Infine complimenti al nostro team…meglio di così non potevamo iniziare!
Federico Chiattelli – tattico Ricca d’Este 37 Bravo comitato per le due prove portate a termine e bravo Wasabino per averle vinte. Per noi è stato utile stare vicino a loro, avversari forti, per misurare e ottimizzare da subito le performance della nuova barca. Infatti tra prima e seconda prova abbiamo cambiato alcune regolazioni avendo subito dei miglioramenti che ci hanno permesso di condurre fino alle ultime due strambate dove abbiamo commesso un errore facendoci infilare da Wasabino. Siamo un equipaggio forte che conosce il lungo lavoro che ci aspetta per chiudere il gap con i più forti e ritornare a condurre, nel più breve tempo possibile. Il cantiere ha fatto un ottimo lavoro, la barca è molto rigida e navigare su mezzi di questa qualità da grandi soddisfazioni. Due secondi posti con una barca che ha sole due ore di allenamento alle spalle ci da molta fiducia.