Este 24

  /  EsteNews   /  Circuito Nazionale 2019   /  Coppa Miglio d’Oro 2019 – 2a Prova – Circuito Nazionale 2019

Coppa Miglio d’Oro 2019 – 2a Prova – Circuito Nazionale 2019

Torre del Greco – Ci eravamo lasciati con una delle più difficili Coastal Race degli ultimi anni con l’auspicio di ritrovarci a Torre del Greco a vivere giornate di grande e piacevole vela.

Torre del Greco ed il suo Circolo Nautico magistralmente diretto dal suo presidente Gianluigi Ascione non ha tradito nessuna aspettativa.

Che Torre del Greco fosse infatti un posto bellissimo, con la visuale più bella sul Golfo di Napoli lo sapevano tutti, ma che regalasse vento e condizioni tecniche perfette per due giorni di regate tiratissime, non tutti erano pronti a scommetterlo.

Invece sia sabato che domenica la flotta ha potuto regatare e divertirsi senza sosta, con condizioni di vento e mare sempre divertenti e a tratti anche impegnative.

La cronaca parla di una giornata di sabato caratterizzata da venti dai quadranti meridionali e di un’onda insistente che impegnava gli equipaggi in tre prove molto tirate.

Tre prove , tre primi , con questo risultato Ricca d’Este tornava per prima in banchina dimostrando un passo e una lucidità tattica che poco o niente avrebbero potuto lasciare agli avversari.

Serata di sabato trascorsa con tutti gli equipaggi ospiti del Circolo Nautico per una cena gustosissima e un dopocena di canti e balli divertenti, poi tutti a letto e pronti ad una domenica che si preannunciava bagnata.

Domenica mattina barche di nuovo in mare, cielo coperto con schiarite, vento ruotato a Ovest – SudOvest e Comitato di Regata che si spostava verso il campo di Portici per dare il via alle procedure.

Altra giornata e altre tre prove, una più bella dell’altra, con vento in costante crescita, con rotazioni continue e tattici in continuo studio della situazione.

Cambi di vento e di campo di regata ma non di risultati. Ricca d’Este 37 sempre in costante dominio e tutti gli altri ad inseguire.

Sei prove bellissime che hanno riacceso i riflettori su una classe che si conferma divertente e coinvolgente sia in mare che a terra. Sei prove che hanno messo in luce il salto prestazionale di Ricca d’Este 37 , che hanno confermato la bravura di Ricca d’Este 27 , la velocità e la classe di Wasabino condotto per l’occasione da Gigi Ravioli, che hanno evidenziato uno SportImages come sempre veloce ma non sufficientemente regolare, che hanno ricordato la velocità e la bravura di Garopera dell’armatore Massimiliano Cappa, che hanno arricchito la classe di tanti nomi e colori nuovi.

Il ringraziamento di tutta la classe al Circolo Nautico di Torre del Greco e al suo presidente Gianluigi Ascione per l’ospitalità, alla Lega Navale Italiana Sez. di Napoli e al Club Nautico della Vela, partner organizzativi già presenti e partecipi.

Qui i risultati completi della regata > classifica definitiva

Classe Este24 rimanda tutti a Napoli quando l’8 e il 9 Giugno andrà in scena il Trofeo Napulèste, due giorni di vela ed eventi da vivere e navigare.

Qui i contributi foto e video

 

Post a Comment